137594 - Monumento ad Antonio Locatelli – Bergamo

Il monumento è composto da una fontana a pianta rettangolare a ridosso di una parete dai motivi geometrici. Al centro della parete è situato il busto di Antonio Locatelli in uniforme. A sinistra è affissa la targa commemorativa e didascalica. Nonostante sia stato realizzato nel periodo post fascista, lo stile richiama il razionalismo tipico dell’epoca.

Alla base del busto si può notare un’ aquila fascista che molto simile a quella nazista, senza però riportare la svastica sottostante che nella pietra è assente. Al di sotto di essa sono scolpiti in altorilievo due rami di quercia con delle ghiande, a simboleggiare la vita secondo la tradizione celtica. Il significato può essere una rinascita dell’impero come quello romano e una continuazione della vita dell’eroe oppure poichè è stato collocato negli anni 50 può voler simboleggiare una rinascita del fascismo stesso.

NOTA STAFF-PIETRE: Monumento censito da I.S.I.S. Natta di Bergamo e da I.C. 5 di Imola nell’ambito del concorso Esploratori della memoria.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Viale Vittorio Emanuele II
CAP:
24121
Latitudine:
45.7010185
Longitudine:
9.665516900000057

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
1953
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo
Materiali (Dettaglio):
Il monumento e la fontana sono costituiti dal marmo di Zandobbio, una località di cave di pietra in provincia di Bergamo, mentre il busto è in bronzo.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Bergamo
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento e la fontana vennero realizzati nel 1956 per celebrare il ventesimo anno della morte di Antonio Locatelli, aviatore della prima guerra mondiale e deputato del partito nazionale fascista, senonchè eroe nazionale unico ad aver ricevuto tre medaglie d'oro al valore militare. Inoltre partecipò al volo su Vienna organizzato da D'Annunzio, che volle dedicare lo spazio per seppellirlo al Vittoriale, dimora del "Vate".
Fu ucciso da guerriglieri abissini nell'eccidio di Lechemti (etiopia) il 27 giugno 1936 durante la guerra d'Etiopia.
per ulteriori informazioni consultare il seguente link:
https://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Locatelli

Contenuti

Iscrizioni:
ANTONIO LOCATELLI

(sulla lastra)
LE SEZIONI BERGAMASCHE DELLA / ASSOCIAZIONE ARMA AERONAUTICA / PER RICORDARE / IL CENTENARIO DELLA NASCITA DELLA / MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE / ANTONIO LOCATELLI / 19 APRILE 1895-1995
Simboli:
Alla base del busto si presenta un aquila che richiama quella nazista ad eccezione della svastica sottostante che nel monumento è assente.
Il busto dell'aviatore presenta anche sulla sua spalla i suoi gradi.

Altro

Osservazioni personali:
Per I.S.I.S. Natta di Bergamo, a cura di Massimo Gosta, 4ALSA.

NOTA STAFF-PIETRE: Monumento censito da I.S.I.S. Natta di Bergamo e da I.C. 5 di Imola nell'ambito del concorso Esploratori della memoria.

Gallery