6021 - Monumento ai Caduti di Borgo San Lorenzo nella Grande Guerra

Monumento ai Caduti inaugurato nel  1927. Si trova all’interno dei giardini pubblici di Borgo San Lorenzo. La realizzazione del monumento fu avviata nel 1926, ma questo inaugurato il 6 novembre 1927. La base è caratterizzata da un a piattaforma quadrata. Dalla base si innalzano due colonne che sorreggono una lapide con la data 1927. E’ presente un gruppo in bronzo che rappresenta due figure: un fante morente ed un legionario fiero ed orgoglioso.

NOTA STAFF PIETRE: Monumento censito dalle scuole Media Giovanni della Casa, Scuola Media Desiderio da Settignano, I. C. Galileo Chini nell’ambito del concorso Esploratori della Memoria

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Piazza Dante
CAP:
50032
Latitudine:
43.95599000000001
Longitudine:
11.387569999999982

Informazioni

Luogo di collocazione:
Il monumento è stato eretto al centro dei giardini di piazza Dante, la piazza centrale di Borgo San Lorenzo.
Data di collocazione:
1927
Materiali (Generico):
Bronzo, Laterizio, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Blocco scultorio in bronzo, basamento e colonne in marmo.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Borgo S. Lorenzo. Collabora fattivamente il Gruppo Alpini di Borgo San Lorenzo.
Notizie e contestualizzazione storica:
Alla fine dell'800 piazza Dante era una piazza per il mercato del bestiame. Essa fu trasformata agli inizi del'900 in campo sportivo per il gioco del calcio. Questo grande spiazzo prese una sua conformazione urbanistica definitiva con l'edificazione, a metà degli anni' 20, dei monumentali giardini municipali, con al centro il monumento ai Caduti della Grande Guerra.

l monumento, la cui parte bronzea è opera della fonderia Biagiotti di Firenze (come per gli altri monumenti della zona del Mugello), è formato da una base cubica, a cui si accede tramite una gradinata posta al lato nord, e da un complesso scultoreo bronzeo alto tre metri, composto da due figure, una eretta (un legionario) che tiene le braccia aperte a protezione, e una figura semi sdraiata poggiante su un'ara (il soldato morente). Sul basamento è scolpito un elmo, circondato da corone di foglie d'alloro, e, in basso rilievo, un fascio littorio disposto orizzontalmente. Dietro alle figure si ergono due colonne corinzie che sorreggono una lapide con la data MCMXXVII, sorretta da due sfingi alate.
I nomi dei Caduti sono incisi su una lastra di bronzo posta sul restro del monumento.
Alcune ricerche (Marianini E. , "La memoria dei Caduti nella Grande Guerra in Mugello", Firenze, a.a. 2002-2003) riportano che la statua era composta originariamente anche da una colonna a forma di fascio littorio su cui poggiava la figura eretta (tolta alla caduta del regima fascista) e che presumibilmente nell'anno 1946 (o 1947) furono aggiunti un' incudine e un martello (quest'ultimo oggi mancante).

Contenuti

Iscrizioni:
Sulla grande lastra bronzea posta sul retro del monumento sono presenti, in ordine alfabetico, tutti i nomi dei caduti borghigiani nella prima guerra mondiale. Dagli elenchi ufficiali redatti dal Ministero della Difesa, il tributo di sangue versato da Borgo ammonta a 353 vittime.

24 MAGGIO 1915-20 OTTOBRE 1920

BORGO S. LORENZO
AI SUOI CADUTI

Sulla lapide posta sul retro del monumento si trovano i nomi dei caduti:


ORESTE BANDINI-FRANCESCO BATI-DOMENICO ADOLFO BRUSCHI-GIUSEPPE GARIBALDI
FRANCESCHI-GAETANO MAGNANI-GUIDO MARTINI.

MARTINO ABBANDONATI-ATLANTE ABISSINI-ANGIOLO AGOSTINI-TEBALDO AGOSTINI
ALFREDO AMELI-QUIRICO ANGELINI-ANTONIO ANTONINI-PASQUALE BALDACCI-GINO
BALDASSINI-ANTONIO BALDI-NATALE BALDI-EMILIO BALESTRI-GINO BAMBI-ANGIOLO
BALLERINI-AMERIGO BARAGLI-FORTUNATO BARAGLI-GIUSEPPE BARAGLI-AMERIGO BAR=
LETTI-GIOVANNI BARTOLACCI-ORAZZIO BARTOLETTI-LUIGI BARTOLINI-FEDERIGO
BARZAGLI-STEFANO BARZAGLI-ANTONIO BASSI-GIOVANNI BASSI-PAOLO BASSI
CESARE BECCHI-GINO BELLI-ANGIOLO BELLI-GINO BENEDETTI-EUGENIO BENVENUTI
GIUSEPPE BERNARDI-RICCARDO BERRETTI-ANGIOLO BERTI-OTTAVIO BERTIERI
PASQUALE BERTIERI-GINO BETTI-ANBROGIO BIAGIONI-LUIGI BIAGIONI-CARLO
BIANCHI-EUGENIO BINI-BRUNO BINI-FRANCESCO BINI-GAETANO BINI-GIOVANNI
BINI-PIETRO BUONAMICI-SALVATORE BONI-ABRAMO BORGHINI-ATTILIO BORSELLI
VITTORIO BORSELLI-AUGUSTO BRASCHI-GIUSEPPE BRASCHI DI ANTONIO-GIUSEPPE BRAS=
CHI DI PASQUALE-LORENZO BRASCHI-FRANCESCO BRILLI-ADOLFO BRUNELLI-TORQUATO
BRUNELLI-GIUSEPPE BRUSCHI DI GIOVANNI-GIUSEPPE BRUSCHI DI PIETRO-PIETRO BRUSCHI
MICHELE BRUTTI-ANTONIO BUFFI-MARIO BONGIORNI-FORTUNATO BUTI-PIETRO BUTI-
LUICI CACIOLLI-MAURILIO CAFRI-RODOLFO CALDERINI-GIOVANNI CALZOLAI-ALFONSO
CAMMELLI-CESARE CAMMELLI-PAQUALE CANTINI-GIUSEPPE CAPECCHI-PIETRO CAPECCHI
MATTEO CAROTTI-FERDINANDO CARPINI-LUIGI CARPINI-GIOCONDO CASALI-GIOVANNI
CASATI-RICCARDO CASATI-PIETRO CASATI-ALBERTO CASTELLI-ALFREDO CATULLI
ANTONIO CECCHI-SILVIO CECCHI-GIULIO CELESTINI-ANGIOLO CERBAI-GIULIO CER=
BAI-ALESSANDRO CERONI-LUIGI CHIARELLI-LUIGI CHIESI-FRANCESCO CHINI-GIUSEPPE
CIANI-OTTAVIO CIOLLI-VINCENZO CIOLLI-ANTONIO CIPRIANI-ATTILIO COLI-GIUSEPPE
CONSIGLI-GIUSEPPE CONTI-ADOLFO COPPINI-ANGIOLO CORSI-SILVIO CORTI-EMILIO
CORTINI-AMERIGO COSTANTINI-LUIGI CRESCIOLI-IACOPO CRISTINI-ARNALDO CROCINI
GIOVANNI DALLAI-LUIGI DALLAI-PIETRO DALLAI-SEBASTIANO DALLAI-STEFANO DAMIA=
NI-GIOVANNI DANTI-PIETRO DEL BRUCO-LUIGI DEL FIUME-GIULIANO DONATI-GIUSEPPE
DORI-GIUSEPPE DUCCI-ALFONSO EVANGELISTI-FELICE EVANGELISTI-SETTIMIO FABBRI
NATALE FALLI-TOMMASO FALLI-GIUSEPPE FALORNI-GIUSEPPE FANCIULLACCI-STEFANO
FANELLI-ANTONIO FANTECHI-MICHELE FARSI-GIUSEPPE FAZZINI-SIMONE FERRI-PIETRO
FILORI-GIOVANNI FONTANI-LUIGI FONTANI-FRANCESCO FRANCESCHI-LIONELLO FRAN=
CESCHI-OTTORINO FRANCESCHI-EDILIO FRANCINI-GINO FRANDI-ADOLFO FRIZZI-FIORA=
VANTE FRIZZI-REMO GAILOGGI-LUIGI GAELOTTI-ANTONIO GAMBI-GINO GAMBI
LORENZO GERMANI-MARCO GENTULUIANI-ODOARDO GHERARDELLI-ALBERTO GIACHI
ATTILIO GIANNELLI-NATALE GIANNELLI-FORTUNATO GIANNINI-GIUSEPPE GIGLI
AMERIGO GIORGI-ANTONIO GIORGI-VIRGILIO GIORGINI-VITTORI GIOVANNETTI-AURE=
LIO GIOVANNINI-CARLO GIOVANNINI-EUGENIO GIOVANNINI-GIOVANNI GIOVANNINI DI AN=
DREA-GIOVANNI GIOVANNINI DI GIUSEPPE-LUIGI GIOVANNINI-PIETRO GIOVANNINI
PROLOCO GIRIGOGHI-LEONE GIUGNI-CARLO GIUSTINI-MARIO GONZAGA-ADAMO
GORI-PAOLINO GRAMIGNI-AMERIGO GRANDINI-ANTONIO GRAZIANI-GIOVANNI
GRAZIANI-PIETRO GRAZIANI-ANTONIO GUARDUCCI-AMERIGHO GUIDOTTI-EMILIO
GUIDOTTI-GIUSEPPE GUIDOTTI DI CARLO-GIUSEPPE GUIDOTTI DI RAFFAELLO
GUIDO GUIDOTTI-ANNIBALE INNOCENTI-FERDINANDO INNOCENTI-GIUSEPPE
INNOCENTI-GUIDO INNOCENTI-LUIGI INNOCENTI-OLINTO INNOCENTI-FRANCESCO
LABARDI-PIETRO LABARDI–VINCENZO LAGI – ARMANDO LANDI – ENZO LANDI – GIO
VANNI LANDI – MICHELE LANDI – SABATINO LANDI – CARLO LAPUCCI – LUIGI LAPUCCI DI
GIUSEPPE – LUIGI LAPUCCI DI PIETRO – GIOVAN BATTISTA LASCIALFARI – PIETRO LASTRI
GIUSEPPE LAVACCHINI – URBANO LAVACCHINI – SETTIMIO LEMMI - ANTONINO LEONARDI
PIETRO LEPRI – VINCENZO LORINI – PIETRO LUCHERINI – EGIDIO MAESTRINI – DARIO MAGALOTTI
ANTONIO MAIANI – OLDERIGO MALEVOLTI – PIETRO MANFRIANI - ANTONIO MARGHERI – GIU=
SEPPE MARGHERI – FLORINDO MARRONCINI – ABRAMO MARSILI – ANGELO MARUCELLI
ARQUINTO MASI – GIUSEPPE MASI – LORENZO MASINI – PIETRO MASSI – PASQUALE MATTEONI
PIETRO MATTEONI – ANGIOLO MATTIOLI-FORTUNATO MAZZETTI-GIUSEPPE MAZZETTI-LUIGI
MAZZOCCHI-GIUSEPPE MAZZONI-OLINDO MICHELACCI-ALFREDO MIGLIORI-ORESTE MIGLIORI
FERDINANDO MIGNIANI-GIOVANNI MIGNIANI-ANTONIO MODI-PAOLINO MODI-GIUSEPPE
MUGELLI-GIUSEPPE NALDI-ANTONIO NALDI-AURELIO NARDINI-ADOLFO NENCIOLI
LETO NENCIOLI-ALBERTO NICCOLI-IRENEO NICCOLI-LUIGI NICCOLAI-OTTAVIO NOFE=
LINI-UMBERTO NUTI-ANTONIO PACINI DI ANTONIO-ANTONIO PACINI DI PASQUALE
BACCIO PACINI-GUIDO ARMANDO PALADINI-OTTAVIO PALADINI-SILVIO PALADINI
ALFONSO PALLI-ORLINDO PALLI-ANGIOLO PANCHETTI-PIETRO PAOLI-GUIDO PAPA=
LINI-FERDINANDO PARIGI-LUIGI PARRI-PIETRO PARRI-CARLO PARRINI-GIOVANNI
PARRINI-LUIGI PARRINI-ARMANDO PASQUINI-SETTIMIO PASQUINI-ANATOLIO PECCINI
CARLO PERINI-PASQUALE PIERONI-CESARE PINI-CORRADO PINI-FEDERICO PINI-LORENZO PINI
PIETRO PIOVANELLI-DONATO POSTERIORI-CELSO PRATELLA-AFFORTUNATO PRUNECCHI
GIOVANNI PRUNECCHI-SETTIMIO QUARTANI-BRUNO QUERCIOLI-ARNALDO QUISTELLI
GIORGIO RICCI-GIUSEPPE RICCI-GIOVANNI RIELLI-ENRICO RINALDELLI-ALFONSO RIVOLA
DUILIO ROMAGNOLI-NARCISO ROMAGNOLI-ANGIOLO ROMEI-NICCOLO RONCONI-GASPARE
RONTINI-GIUSEPPE RONTINI-CORRADO ROSI-GAETANO ROSI-PIETRO ROSI-ABRAMO ROSSI
GIOVAN BATTISTA ROSSI-GIUSEPPE ROSSI-OTTAVIO ROSSI-VITTORIO SADOCCHI-FRAN
CESCO SARTONI-AVERARDO SARTONI-CALLISTO SCARPA-ANGELO GINO SCHEGGI-SERGIO
SERCOVI-GUIDO SFORTUNATI- DEMETRIO SFORZI- GASPARE SFORZI-GUIDO SFORZI
EUSEBIO SICUTERI-ARTURO SIGNA-FRANCESCO SILLA-UESEBIO SINAR-NATALE SORIANI
ALESSANDRO SQUARCINI-GUIDO SQUARCINI-OTTAVIO SQUARCINI-AMERIGO TAGLIAFERRI
ANTONIO TAGLIAFERRI-DINO TAGLIAFERRI-EMILIO TAGLIAFERRI-EUGENIO TAGLIAFERRI
GIOVANNI TAGLIAFERRI-ITALO TAITI-FRANCESCO TARLINI-GIULIO TASSINI-GIOVANNI
TOCCAFONDI-OLINDO TOCCAFONDI-ALESSANDRO TOPUNTOLI-LUIGI TORCHI-GIULIO TOR=
LICINI-GUIDO TORRICINI-ANTONIO TRONCONI-GIOCONDO TRONCONI-ALFREDO UGOLINI
GIUSEPPE UGOLINI DI ANCIOLO-GIUSEPPE ANGIOLINI DI FRANCESCO-LUIGI UGOLINI-PIETRO
ULIVA-LETO ULIVI-NELLO ULIVI-STEFANO ULIVI-FRANCESCO VANNINI-LODOVICO VANNINI
PIETRO VANNINI-ELIA VASETTI-BRUNO VENTURINI-FEDELE VETTORI-PIETRO VIARI
TITO VIGERDINI-GIUSEPPE VICHI-ANTONIO VIGIANI-GIUSEPPE VITARTALI-EMILIO
VIVIANI-GIUSEPPE ZAGLI-EMILIO ZAGLI-LORENZO ZANIERI-CORRADO ZARDINI
Simboli:
Il monumento è dominato da due colonne, ai cui piedi si ergono due statue di soldati, rivolte verso nord: uno è in piedi, l'altro è disteso, ferito a morte.
Sullo stesso lato del monumento, un cappello di fante è scolpito nel basamento in marmo; esso è circondato da una ghirlanda di alloro.
La targa in bronzo con i nomi dei caduti è apposta invece sul fronte sud del monumento. Secondo gli elenchi ufficiali del Ministero della Difesa, il tributo di sangue di Borgo per la vittoria nella Grande Guerra ammontò a 353 soldati.

Altro

Osservazioni personali:
NOTA STAFF PIETRE: Monumento censito dalle scuole Media Giovanni della Casa, Scuola Media Desiderio da Settignano, I. C. Galileo Chini nell'ambito del concorso Esploratori della Memoria

Gallery