135334 - Monumento ai Caduti delle due guerre mondiali di Zanica

Monumento ai Caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale, alto 340 cm, largo 350 cm e profondo 160 cm. E’ composto da parallelepipedi sovrapposti e sfalsati. Sulla fronte sono presenti diversi elementi: una dedica ai Caduti e una scultura femminile in bronzo raffigurante la Vittoria in volo, avvolta parzialmente da un lungo mantello, che reca nelle mani un rametto di ulivo. Essa rappresenta l’allegoria della vittoria. In alto è poi presente lo stemma del Comune di Zanica. Nel retro del monumento sono invece presenti un elmetto e un’elica di un aereo che vanno quasi a nascondere l’ancora al di sotto di essi. Li circondano due rami, uno di ulivo e l’altro di quercia. Entrambi i rami fanno parte dello stemma di Zanica, da ciò si può capire come mai l’autore abbia deciso di rappresentare dietro il monumento proprio queste due piante.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Zaffarde 1
CAP:
24050
Latitudine:
45.635651680894306
Longitudine:
9.684230822017753

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lato strada
Data di collocazione:
1974
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo
Materiali (Dettaglio):
I materiali utilizzati sono il marmo per i parallelepipedi mentre il bronzo attraverso la tecnica della fusione è usato per creare la figura della Vittoria alata e lo stemma del Comune di Zanica. Sono inoltre presenti, dietro il monumento, alcune figure anch’esse in bronzo.
Stato di conservazione:
Sufficiente
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Zanica
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento è stato realizzato da Luigi Monti e inaugurato nel 1974. In origine si trovava in via Roma, davanti al Municipio, ma fu spostato nell'attuale sede, davanti al cimitero, dopo il 1988. Il testo “Ai bergamaschi Caduti in guerra” (1988) riporta infatti una fotografia del monumento nella precedente collocazione.

Contenuti

Iscrizioni:
Di fronte ZANICA / AI SUOI CADUTI
Simboli:
Frontalmente il monumento presenta lettere in bronzo insieme allo stemma del Comune di Zanica, poco più in alto e alla scultura di una figura femminile, più in basso. Sul retro invece sono presenti diversi simboli come ad esempio un’ancora leggermente nascosta da un elmetto e un’elica di un aereo, il tutto circondato da due rami, uno di ulivo e l’altro di quercia.

Altro

Osservazioni personali:
Sulla statua in bronzo che rappresenta la Vittoria alata è impressa la firma, a graffito, dell’autore: "Monti" .

a cura di Giulia Carminati, 4 ALSA

Gallery