37907 - Monumento ai Caduti di Serre di Rapolano nella Grande Guerra

Il monumento comprende il basamento con due stemmi laterali, epigrafe centrale e fascia decorativa con foglie di alloro; sopra due figure ad altorilievo con dietro una sorta di trono terminante ai due lati con stelle a cinque punte entro cerchi; lateralmente a questa struttura due ali in travertino con tre lapidi per parte con incisi i nomi dei caduti. La figura femminile (La Madonna) sostiene il corpo di un giovane morente nudo (Il Cristo). All’esterno della loggia, a sinistra, c’è una lapide in travertino che reca inciso in rosso il Bollettino della vittoria di Armando Diaz. Voluta dalla sezione combattenti del fascio, risale probabilmente alla stessa epoca del monumento.

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Serre di Rapolano
Indirizzo:
Via Fratelli Rosselli
CAP:
53040
Latitudine:
43.2579375
Longitudine:
11.6169375

Informazioni

Luogo di collocazione:
Loggia dei Caduti
Data di collocazione:
post 1922
Materiali (Generico):
Altro
Materiali (Dettaglio):
Travertino scolpito-inciso
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Informazione non reperita
Notizie e contestualizzazione storica:
La loggia è stata costruita a fine XIV secolo e inizio XV in laterizio, con caratteristiche stilistiche gotiche ed addossata al Palazzo di Giustizia (o del Podestà). Nel 1777, dopo la soppressione del comune di Serre, la parte bassa del palazzo e la loggia furono adibiti a botteghe ed appartamenti. Nel 1922 lavori di restauro tolsero le murature che avevano occluso le arcate e fu subito collocato il monumento ai caduti. Fatta la cancellata di ferro furono ricollocati nel 1987 gli affreschi di inizio Quattrocento precedentemente staccati. Dopo la seconda guerra mondiale ai lati della scultura centrale furono poste due lapidi dedicate ai caduti e una ad una medaglia al valore.

Contenuti

Iscrizioni:
In basso al centro: "IL POPOLO DELLE SERRE / AI SUOI FIGLI CADUTI IN GUERRA / MCMXV. MCMXVIII"
A sinistra, prima lapide: "SOTTOTENETE / GORI MARTINI GASTONE / CAPORAL MAGGIORE / MAFFEI GIULIO / PIANIGIANI FRANCESCO / CAPORALI CIVITELLI LELIO / CIVITELLI SILIO / CIVITELLI SETTIMIO"
A sinistra, seconda lapide: "SOLDATI / BAGNERINI ARBACE / BANDINI ANTONIO / BANDINI FRANCESCO / BARBAGLI PRIMITIVO / BRAVI MICHELANGELO / BVTALI ABRAMO / CALIANI AZELIO / CAVALLINI RAFFAELLO"
A sinistra, terza lapide: "CIVITELLI ADOLFO / CIVITELLI QVINTILIO / DEI GIVSEPPE / DEL FA' PRIMO / DONZELLI VRBINO / FRANCINI ANGELO / FRANCINI AVSILIO / GIANNETTI ANGELO / GIANNINI VITTORIO"
A destra, quarta lapide: "GIARDI AGOSTINO / GORACCI GIUSTINO / GRAZZI SERRANO / LASCHI VENUSTIANO / LEONARDO NAZZARENO / MARCHETTI ABRAMO / MARCHETTI GIULIO / MARCHINI PIETRO / MASSINI GIUSEPPE"
A destra, quinta lapide: "MENCI GABRIELLO / MOSCADELLI SABATINO / NASSI ANGELO / NONI PIETRO / PAGHI VITTORIO / PARRI MARINO / PASQUALI GIVLIO / PIERI COSTANTINO / PIERI DANTE"
A destra, sesta lapide: "POLITI ANTONIO / POLVANI SERAFINO / POMARANZI MARCO / SAVELLI ZELINDO / SERIACOPI EUGENIO / SFORAZZINI GIUSEPPE / TERZUOLI GUSTAVO / TIEZZI SERVILIO"
ed a destra: "
Simboli:
Allegoria della morte del soldato, stemmi e fascia decorativa con foglie di alloro, stelle a cinque.

Altro

Osservazioni personali:
Informazione non reperita

Gallery