134590 - Sacrario dei Caduti partigiani – Voltaggio

Il Sacrario dei Caduti partigiani di Voltaggio si trova dinanzi al muro perimetrale della parte vecchia del Cimitero comunale, nel luogo in cui i tedeschi fucilarono 16 partigiani catturati durante le operazioni antipartigiane condotte sull’Appennino ligure-alessandrino e che culminarono nella strage della Benedicta del 7 Aprile 1944. Le esecuzioni si svolsero l’8 e l’11 Aprile 1944; in ognuna furono fucilati 8 partigiani. I Caduti appartenevano alla Brigata autonoma “Alessandria”, tranne Emilio Casalini e Stefano Dondero che erano inquadrati nella III Brigata Garibaldi “Liguria”. Il Sacrario è una struttura in muratura, simile ad un campanile, che si compone essenzialmente di due parti: quella inferiore, in cui si trova un piccolo sacello con le lapidi ai Caduti e quella superiore in cui è collocato un altare a cui si accede mediante due rampe di scale collocate su entrambi i lati del Sacrario. Al sacello si accede attraverso una grata in ferro ed al suo interno si trova la grande lapide di marmo con i versi del partigiano Mario Zino e che riporta i nomi dei 16 partigiani fucilati, con il loro luogo di provenienza, l’anno di nascita e l’eventuale decorazione conseguita (due medaglie d’Argento e 3 medaglie di Bronzo al Valor Militare “alla Memoria”). I nominativi, inoltre, sono divisi per data di esecuzione e disposti in ordine alfabetico. Quelli di Bagnasco, Galioto, Melagro, Giacomo Repetto e Taddei (unitamente a quello di Natale Repetto, deceduto a Mauthausen il 12 Maggio 1945, partigiano della Brigata autonoma “Alessandria”) sono nuovamente riportati più sotto: probabilmente indicano la presenza in questo luogo delle loro spoglie. Su entrambi i lati del sacello sono collocate altre due lapidi rettangolari in marmo che riportano, sempre in ordine alfabetico e con gli estremi anagrafici, i nomi di altri 30 partigiani voltaggesi: 28 morti nel lager di Mauthausen e nel suo sottocampo di Gusen; 2 fucilati alla Benedicta. Tutti i caratteri sono di bronzo ed in rilievo. Sopra l’entrata al sacello è posta una stella a cinque punte anch’essa in rilievo e verniciata con i colori nazionali. Nella parte superiore del Sacrario, in posizione centrale, è collocato un altare di marmo, sulla cui parte frontale si trova una croce cristiana di bronzo. L’altare è protetto per tre lati da una duplice catena a maglie di ferro. Subito sotto la copertura piramidale del Sacrario si trova la dedica ai Martiri di Voltaggio, composta con caratteri bronzei in rilievo. Nel 1995, nel prato antistante il Sacrario, sono state poste alcune pietre provenienti dalla cosiddetta “Cava della morte” di Mauthausen, così come esplicitato dalla targa marmorea infissa nel terreno (le cui iscrizioni sono incise e riempite con vernice di color nero).

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Cimitero comunale
Indirizzo:
Strada Provinciale 160 (pressi)
CAP:
15060
Latitudine:
44.624019
Longitudine:
8.846300100000008

Informazioni

Luogo di collocazione:
Lungo il muro perimetrale della parte vecchia del Cimitero.
Data di collocazione:
Informazione non reperita
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Altro
Materiali (Dettaglio):
Marmo per la lastra e le lapidi con i nomi dei Caduti, per l'altare, per le due scalinate e per la targa posta dinanzi alle pietre provenienti da Mauthausen. Bronzo per la croce cristiana posta sulla parte frontale dell'altare e per tutti i caratteri in rilievo presenti sulla lastra, sulle lapidi e sotto la copertura del Sacrario. Ferro per la grata d'accesso al sacello e per le catene a protezione dell'altare. Granito per la pavimentazione del sacello e per quella in cui è collocato l'altare.
Stato di conservazione:
Ottimo
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Voltaggio
Notizie e contestualizzazione storica:
Informazione non reperita

Contenuti

Iscrizioni:
AI MARTIRI DI VOLTAGGIO

Lastra centrale:

PARTIGIANI
FUCILATI A VOLTAGGIO

VOLONTARI PRESSOCHE' INERMI NELLA GUERRA PIU' AMARA E PIU' DURA DEVOTI NELLA
PUREZZA DEI LORO GIOVANISSIMI CUORI A UNA ITALIA GIUSTA LIBERA E STRETTA IN
UN PATTO CONCORDE ANELLO DI UN'ATROCE ECATOMBE TRA I FUCILATI DELLA BENEDICTA
E I MORTI DI PERCOSSE E DI FAME NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO A DUE A DUE
QUI CADDERO SOTTO LE RAFFICHE DELL'OPPRESSORE TEDESCOESEMPIO ALLA SVIATA
UMANITA' PERCHE' RICREI IL SUO DESTINO DI AMOREO
- M. ZINO -

8 – 4 – 1944

ALLOISIO VINCENZO DI GIACOMO GAVI LIGURE 1922
BAGNASCO SERGIO DI ANGELO SERRAVALLE SCRIVIA 1924
CASALINI EMILIO DI GIOVANNI GE-PONTEDECIMO 1920
CONTE G.B. DI ENRICO MALVINO DI SARDIGLIANO 1925
DONDERO STEFANO DI RAFFAELE GE-SAMPIERDARENA 1924
FERRI EVANDRO DI ANGELO GE-RIVAROLO M.A.V.M. 1922
PEDEMONTE FRANCO FU PIETRO GAVI LIGURE 1924
REPETTO GIACOMO DI ANDREA VOLTAGGIO 1925

11 – 4 – 1944

AGOSTI GIOVANNI DI INNOCENTE BUSALLA 1924
CROCCO DOMENICO DI FRANCESCO CROCEFIESCHI 1924
FARINA CLEMENTE DI ANTONIO SAN CLEMENTE M.B.V.M. 1920
FIRPO ALFREDO DI PIO CROCEFIESCHI 1924
GALIOTO NICOLA DI ANGELO GROTTE M.B.V.M. 1922
GUASTI GIUSEPPE DI OTTAVIO MOMBARUZZO 1923
MELAGRO PIERINO DI GIUSEPPE DEGO M.A.V.M. 1921
TADDEI GUIDO DI CAMILLO LEVANTO M.B.V.M. 1920

BAGNASCO BENEDETTO GALIOTO NICOLA MELAGRO PIERINO
REPETTO GIACOMO REPETTO NATALE TADDEI GUIDO

Lastra laterale sinistra:

PARTIGIANI DI VOLTAGGIO
CADUTI
NEI CAMPI DI ELIMINAZIONE
DI MAUTHAUSEN E DI GUSEN

ANFOSSO G.B. DI GIOVANNI 1922 1945
BAGNASCO DELFINO DI AGOSTINO 1925 1944
BAGNASCO GIUSEPPE DI GIACOMO 1925 1945
BENASSO GIUSEPPE FU LORENZO 1924 1945
BISIO CARLO DI AGOSTINO 1923 1945
BISIO ENRICO DI LAZZARO 1925 1945
BOTTARO LORENZO DI G.B. 1922 1945
BOTTARO RICCARDO DI TOMMASO 1925 1945
BUZZALINO SILVIO FU G.B. 1923 1945
CARREA GIULIO DI PIETRO 1925 1945
CARROSIO CESARE DI GIOVANNI 1922 1945
CARROSIO MARIO FU GIUSEPPE 1923 1945
CAVO GIOVANNI DI GIUSEPPE 1922 1945
CAVO NATALE DI GIOVANNI 1922 1945
CAVO VITTORIO DI ANDREA 1924 1945
REPETTO ADOLFO DI GIOVANNI 1924 1944

Lastra laterale destra:

PARTIGIANI DI VOLTAGGIO
CADUTI
NEI CAMPI DI ELIMINAZIONE
DI MAUTHAUSEN E DI GUSEN

REPETTO ANNIBALE L. FU GIACOMO 1925 1945
REPETTO FRANCESCO FU GIOVANNI 1923 1945
REPETTO FRANCESCO DI GIACOMO 1922 1945
REPETTO FRANCESCO DI FRANCESCO 1923 1945
REPETTO G.B. DI GIACOMO 1923 1945
REPETTO G.B. FU PAOLO 1922 1944
REPETTO GIOVANNI DI DOMENICO 1925 1944
REPETTO GIUSEPPE DI DOMENICO 1923 1945
REPETTO GIUSEPPE FU FRANCESCO 1922 1944
REPETTO GIUSEPPE DI MATTEO 1924 1944
REPETTO NATALE DI LORENZO 1924 1945
TRAVERSO NICOLA DI ANGELO 1925 1945

FUCILATI ALLA BENEDICTA

BAGNASCO BENEDETTO DI GIUSEPPE 1924 1944
REPETTO FRANCESCO DI LORENZO 1922 1944

Dinanzi all'entrata del Sacrario:

PIETRE PROVENIENTI
DALLA “CAVA DELLA MORTE”
DEL CAMPO DI CONCENTRAMENTO
NAZISTA DI MAUTHAUSEN
1945 – 1995
Simboli:
Croce cristiana in bronzo posta sulla parte anteriore dell'altare. Stella tricolore a cinque punte ubicata sopra l'accesso al sacello.

Altro

Osservazioni personali:
Coordinate Google Maps: 44.6248292 8.8466168

Gallery