203260 - Monumento a Udino Bombieri – Bracciano

Monumento di piccole dimensioni situato nella parte più alta del campo sportivo comunale, a ricordo di Udino Bombieri, esattamente nel posto in cui perse la vita. Da quella postazione l’eroe di guerra riuscì ad intercettare l’avanzata dei tedeschi che, provenendo da Manziana,  tentavano di entrare nel paese di Bracciano. Fu realizzata poco dopo l’inaugurazione del campo sportivo comunale che avvenne il 31 ottobre 1968. Benchè il Comune sia preposto alla conservazione, la pietra è curata spesso da cittadini che volontariamente portano ancora fiori sul posto.

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Via Cupetta delle Cartiere
CAP:
00062
Latitudine:
42.1048738
Longitudine:
12.1643929

Informazioni

Luogo di collocazione:
Campo sportivo comunale di Bracciano (RM) "Maurizio Vergari"
Data di collocazione:
Realizzazione novembre 1968
Materiali (Generico):
Marmo, Ottone, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Fondamenta in pietra di basalto locale con lastre e blocchi di marmo bianco dove è fissata la scritta, lo stemma in ottone del 10° lancieri Vittorio Emanule II e la mitragliatrice. La parte alta della stele è decorata con una stella in ottone.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Bracciano (RM)
Notizie e contestualizzazione storica:
CONCESSIONE MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE CON DECRETO DEL 31 GENNAIO 1947
Seconda guerra mondiale, Bracciano 9 settembre 1943:
Capo carro e vicecomandante di plotone, ricevuto l'ordine di abbandonare il proprio semovente ormai inutilizzato da una perforante germanica, già ferito ordinava al marconista e al pilota di lasciare il semovente e rimaneva sotto le raffiche nemiche per inutilizzarlo completamente. Colpito nuovamente da schegge di granata non abbandonava il carro fino a che non era sicuro di lasciarlo completamente fuori uso nelle mani del nemico. Caduto ferito mortalmente faceva cenno al proprio comandante di plotone che cercava di avvicinarglisi e di portargli soccorso, di non curarsi di lui, di non esporsi, di tornare al suo plotone in combattimento. Continuava il foco con la mitra, accasciato poco lontano dal proprio carro in fiamme, fino a che non veniva colto alle spalle e ucciso a revolverate da granatieri germanici.

Contenuti

Iscrizioni:
A UDINO BOMBIERI
SERG. MAGG. ESERCITO
MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE
IN QUESTO LUOGO
EROICAMENTE CADUTO
IL 9 SETTEMBRE 1943
COMBATTENDO
PER LA LIBERTÀ DELLA PATRIA
Simboli:
Stella in ottone a 5 punte, stemma del reparto con elmo, sciabole e fucile, corona d'alloro in ottone e mitragliatrice.

Altro

Osservazioni personali:
La pietra venne realizzata anni dopo il riconoscimento della Medaglia D'Oro al Valor Militare.
Prima ancora a questo eroe di guerra era stata intitolata l'omonima via del paese che ad oggi porta al cimitero comunale.
Si allega nella galleria la lettera che il fratello scrisse per ringraziare il Sindaco del Comune nonchè tutti gli abitanti del paese.
Fonte notizie archivio storico comunale di Bracciano “Paolo Giordano Orsini” (Dott. Massimo Giribono)

Gallery