119841 - Tempio della Vittoria – MI

Il Tempio della Vittoria, o anche “Sacrario dei Caduti Milanesi” o “Monumento ai Caduti”, è un complesso monumentale dedicato ai Caduti milanesi e situato nel centro di Milano, vicino alla Basilica di Sant’Ambrogio.

Il monumento, costruito in marmo bianco, sorge su un impianto ottagonale ed è delimitato da un recinto di pietra nera.

Una grande statua in bronzo e dorature, in cui viene raffigurato Sant’Ambrogio che calpesta i sette vizi capitali, è posta all’ingresso del mausoleo.

Il grande Sacrario, che si sviluppa su tre piani sotterranei, contiene diecimila nomi di Caduti scolpiti in bronzo e dove, in un ossario, sono tumulati i resti dei Caduti milanesi.

Gli otto lati della costruzione sono orientati in direzione delle 8 porte di Milano a ricordare le vie attraverso le quali i soldati lasciarono la città per unirsi alle truppe italiane

Visualizza la mappa

Posizione

Nazione:
Regione:
Provincia:
Comune:
Frazione:
Indirizzo:
Largo Agostino Gemelli, 1
CAP:
20123
Latitudine:
45.46301
Longitudine:
9.176692

Informazioni

Luogo di collocazione:
piazza
Data di collocazione:
4 novembre 1928
Materiali (Generico):
Bronzo, Marmo, Pietra
Materiali (Dettaglio):
Il complesso in marmo bianco di Musso - recinto di pietra nera - grande statua di Sant'Ambrogio in bronzo - nomi dei Caduti scolpiti in bronzo su lastre di marmo.
Stato di conservazione:
Buono
Ente preposto alla conservazione:
Comune di Milano
Notizie e contestualizzazione storica:
Il monumento, dedicato dalle Associazioni Combattentistiche alla memoria dei milanesi Caduti durante la Grande Guerra, fu costruito su progetto dell'architetto Giovanni Muzio fra il 1927 e il 1930. Il tempio fu inaugurato il 4 novembre 1928 in occasione del primo decennale della fine della Prima guerra mondiale e della Vittoria contro gli Austriaci, evento da cui deriva il nome del monumento, ottenuta il 4 novembre 1918. Gravemente danneggiato durante i pesanti bombardamenti su Milano del 1943, fu ricostruito dopo la guerra e ampliato nel 1973.

Contenuti

Iscrizioni:
Il monumento contiene diecimila nomi di Caduti scolpiti in bronzo.
sul monumento all'esterno:
"Ai ragazzi del "99" che, diciotteni, sul Piave e sul Grappa caddero per la patria i commiltoni superstiti a perenne ricordo posero - 24 maggio 1980" su una lapide di marmo."
Simboli:
I quattro lati principali, occupati da quattro grandi archi a tutto sesto, recano simboli dedicati a ciascuno dei quattro anni di durata della guerra, con i nomi delle grandi battaglie sostenute dalle Forze Armate e la cui terra dei campi di battaglia è conservata in urne di pietra nera poste fra una nicchie e l'altra; i quattro lati secondari, invece, simboleggiano i quattro elementi naturali - terra, acqua, fuoco e aria.

Altro

Osservazioni personali:
Il Tempio della Vittoria merita una preghiera e una riflessione in quanto rende omaggio ai caduti che hanno perso la vita per la libertà dei propri connazionali. È un monumento che ci invita a non dimenticare coloro che meritano di essere onorati per il loro coraggio e per la loro fedeltà verso la loro patria.

Gallery